PH FISIOLOGICO: ARMONIA DEL BENESSERE
18 maggio 2018

Alcune brevi informazioni sui benefici dell’Argento Colloidale

Erboristeria l'Erbaluisa

Gli antichi romani e i greci furono tra i primi ad intuire le proprietà dell’Argento. I ceti più ricchi utilizzavano posate e piatti di questo materiale per essere meno inclini alle malattie e alle infezioni, grazie al rilascio di piccolissime quantità di Argento.

Alla fine del 1800 l’Argento Colloidale veniva utilizzato come disinfettante ed antibatterico, molto prima dell’uso massiccio degli antibiotici. Questi ultimi si dice eliminino da 5 a 10 ceppi batterici, mentre l’Argento sembra ne distrugga centinaia.

Per l’organismo umano non è tossico, mentre è micidiale contro batteri, virus e funghi.

Il termine “Colloidale” rappresenta sostanze che non determinano alcun tipo di reazione tra loro e non sono tra loro solubili. Il Colloidale è privo di odore e di sapore, composto da nano-particelle che rimangono in sospensione senza sciogliersi.

Al classico utilizzo per via interna, si è aggiunto recentemente quello per via topica che ha dimostrato la sua efficacia in caso di ustioni, ferite, acne, eritemi, psoriasi…

“Lavoriamo con la convinzione che l’uomo non possa fare a meno

della natura per il suo benessere e per la sua bellezza”.